Clicky

Incontri con Gay

Migliori siti di incontri


Amicipiccanti

Soloavventure

Senzapudore

Incontri Gay Cuneo Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Incontri Gay Cuneo? Il sito di incontri “Incontrigaycuneo” rientra nella categoria Incontri gay / lesbiche. Il sito accoglie le

Grommr Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Grommr? Il sito di incontri “Grommr” è nella classificazione Incontri gay / lesbiche. Il sito abbraccia uomini e donne

Gay Modena Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Gay Modena? Il sito di incontri “Gaymodena” è nella classificazione Incontri Gay / Lesbiche. Il sito web abbraccia le

Gay Daddy Finder Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Gay Daddy Finder? Il sito di incontri “Gaydaddyfinder” è nel corso di incontri gay / lesbiche. Il tuo sito

Chasabl Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Chasabl? Il sito di incontri “chasabl” fa parte del gruppo di incontri gay / lesbiche. Questo sito accoglie le

Lesarion Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Lesarion? Il sito di incontri “Lesarion” rientra nella categoria Incontri gay / lesbiche. Il sito accoglie individui posizionamento sessuale

Senior et Gay Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Senior et Gay? Il sito di incontri “senioretgay” rientra nella classificazione degli incontri gay / lesbiche. Questo sito accoglie

Gay Net Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Gay Net? Il sito di incontri “Gaynet” fa parte del gruppo Incontri Gay / Lesbiche. Il sito web abbraccia

Gay Chat City Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Gay Chat City? Il sito di incontri “Gay-chat-city” rientra nella categoria Incontri gay / lesbiche. Questo sito abbraccia uomini

Gay Royal Recensione sito 2021

Registrati gratis! Ulteriori informazioni sul sito Gay Royal? Il sito di incontri “Gayroyal” rientra nella classificazione degli incontri gay / lesbiche. Il sito web abbraccia

View More

Vuoi incontrare dei partner gay? Fai così!

Se fate parte della comunità LGBTQ+ e siete in cerca di un partner single per una notte o per tutta la vita, potreste voler dare una possibilità ai tanti servizi di dating online che ormai quasi tutti conoscono, almeno per sentito dire. Vi basterà munirvi di smartphone o computer e scegliere il servizio più adatto ai vostri gusti! Alcuni portali sono dedicati agli appuntamenti occasionali e al flirt spontaneo, altri all’amicizia e all’amore, altri ancora a tutte e tre le cose; a voi scegliere il più adatto.

In questa recensione ci riferiremo genericamente ai “siti d’incontri per gay”, includendo in tale denominazione anche i servizi dedicati alle lesbiche, ai bisessuali, alle persone transessuali e a tutta la comunità LGBTQ+ nella sua interezza e nelle sue sfumature.

Come scegliere i siti per gay

La maggior parte dei portali d’incontri comunemente usata dalle persone eterosessuali hanno fatto delle modifiche per diventare più inclusivi verso tutte quelle persone che non si identificano come etero cisgender, fornendo ai potenziali iscritti la possibilità di selezionare orientamenti e identità di genere differenti.

Durante la registrazione vi verrà chiesto di specificare se preferite un partner maschio o femmina, ma molti portali non consentono ancora di scegliere entrambi i generi o di selezionare un orientamento ancora diverso (per esempio quello pansessuale).
Se sentite l’esigenza di incontrare delle persone con un preciso orientamento e/o identità di genere, vi conviene scegliere un’applicazione più specifica che sia appositamente dedicata agli incontri tra gay; è importante comunque assicurarsi che il servizio sia attivo e frequentato da persone vere (e non da bot o da profili falsi).

Per iniziare, vi consigliamo di cercare sul Web una lista di app d’incontri che potrebbero incontrare le vostre esigenze. Se trovate un’app di vostro gusto scaricabile su iOS o Android, leggete le recensioni lasciate dagli utenti su App Store e Play Store, con particolare attenzione verso le recensioni negative; se molti clienti lamentano una mancanza di offerta di supporto o una massiccia presenza di profili fake, forse vi conviene cercare ancora. Leggete anche qualche recensione indipendente scritta in forma anonima su forum e blog e, se avete modo di farlo, non dimenticate di chiedere consiglio ai vostri amici della comunità LGBTQ+.

Prima di iscrivervi cercate anche qualche screenshot che mostri il funzionamento del servizio, così da capire se è a pagamento e se ci sono delle limitazioni gravi per gli utenti non paganti. Il potenziale di incontri del sito deve essere adeguato e mettere i suoi utenti in condizione di poter realmente uscire con qualcuno.

Un altro aspetto fondamentale riguarda la sicurezza: evitate qualunque sito che non sia in grado di garantirvi anonimato, privacy, assistenza e protezione dei dati personali e dei dati sensibili; in particolare, anche i dati correlati al vostro metodo di pagamento dovranno essere perfettamente al sicuro.

A chi sono dedicati i siti d’incontri per gay?

La maggior parte dei portali d’incontri tradizionali può tranquillamente venire incontro alle esigenze della comunità LGBTQ+ senza far mancare nulla ai suoi utenti; tuttavia, se volete provare qualcosa di più specifico potrete sempre crearvi un profilo in un’app d’incontri per gay e non solo, ritrovando questo tipo di utenza:
1. Ragazzi e uomini gay/bisessuali/pansessuali: esistono app appositamente create per gli uomini a caccia di sesso e di amore con altri uomini. In genere, queste applicazioni sono aperte anche ai ragazzi FtM, che possono specificare la propria identità di genere in fase di creazione dei profili. Non è insolito che molti ragazzi gay siano particolarmente aperti alle attività sessuali e pertanto propensi a chiedere o inviare foto intime fin dai primissimi messaggi privati.
2. Ragazze e donne gay/bisessuali/pansessuali: esistono varie applicazioni pensate solo per le donne, e secondo alcune ricerche le donne impiegano più tempo prima di concordare un appuntamento, ma hanno comunque più chance di iniziare una relazione rispetto ai maschi gay che usano servizi analoghi. Anche in questo caso, le ragazze transessuali MtF sono le benvenute.
3. Persone parte della comunità LGBTQ: molte applicazioni non sono dedicate solo a una categoria specifica, ma cercano di riunire più membri possibili sotto l’egida della bandiera arcobaleno. Molte di queste app non trattano solo di incontri, anzi: alcune sono dedicati alle notizie, altre permettono di conoscere tutti i locali e i pub per gay oppure aiutano la comunità LGBTQ+ a trovare i luoghi più sicuri in cui viaggiare, dove l’omosessualità non è considerata reato.

In generale, vi consigliamo di utilizzare sia i servizi aperti a tutti, sia quelli esplicitamente dedicati ai gay.

Come funzionano i siti d’incontri per gay?

Ogni sito o app di dating può differire un po’ dall’altro, ma alcune funzioni sono particolarmente comuni, per esempio:
• Galleria di foto profilo a cui lasciare o meno like: quando il like è reciproco, avrete ottenuto un match e potrete contattare in privato l’altro utente per chattare o per dare il via al flirt.
• Chat privata: spesso i sistemi di messaggistica istantanea permettono non solo di inviare messaggi, ma anche di scambiarsi fotografie o di videochiamarsi. Tuttavia, la chat privata è una funzione che potrebbe essere soggetta a limitazioni nei portali che richiedono un abbonamento a pagamento. Tenete a mente che quasi tutte le app d’incontri consentono di iscriversi gratis, ma richiedono comunque un abbonamento per consentire l’utilizzo completo di tutte le funzionalità.
• Funzionalità a pagamento: ogni servizio ha le proprie; attivandole potreste lasciare un numero illimitato di like oppure annullare un like che non vi convince più, utilizzare dei sistemi di ricerca più avanzati oppure scoprire in ogni momento quali utenti hanno gradito il vostro profilo. Altri servizi permettono anche di indicizzare meglio il proprio profilo nelle ricerche altrui.

Se necessitate di un servizio disponibile sia su computer, sia su mobile, potreste avere qualche difficoltà nella scelta: alcuni servizi, infatti, danno il meglio di loro stessi soltanto su PC o soltanto su smartphone/tablet (magari proprio grazie a un’app ottimizzata).

In generale, comunque, i siti d’incontri gay funzionano bene in Italia come avviene in altri paesi; questo ovviamente vale per tutti i servizi di dating, compresi quelli più diffusi, che vengono ancora guardati con eccessiva diffidenza anche dai single più giovani.

Come crearsi un buon profilo

Che abbiate scelto un sito di incontri con gay oppure uno più generico, per prima cosa dovrete selezionare il vostro genere, il genere/i dei partner, la vostra età e il vostro luogo di residenza; dopodiché, ci sono alcuni passaggi che dovete assolutamente completare in modo corretto (soprattutto se siete interessati a una relazione seria).
1. La foto profilo: è la parte più importante del profilo, soprattutto nei portali basati sui like e sui match. Non è insolito che un utente venga scartato semplicemente a causa della sua foto, perciò assicuratevi di pubblicare uno scatto piacevole, correttamente messo a fuoco e ben illuminato. Evitate filtri, emoji e ritocchi eccessivi, o verrete considerati degli account fasulli. Usate più fotografie, sia del volto, sia della figura intera, e mostrate anche i vostri hobby e i vostri eventuali animali domestici. Se volete una storia occasionale, osate pure con una foto in costume da bagno oppure con la tenuta da palestra. Sarebbe consigliabile evitare i selfie davanti allo specchio del bagno, perciò (se ne avete la possibilità) chiedete a qualcuno di scattarvi una bella fotografia.
Se non disponete di una buona foto al momento dell’iscrizione, ricordatevi di caricarne una il prima possibile; alcuni utenti evitano volontariamente di contattare o farsi contattare dagli account sprovvisti di foto (che spesso vengono percepiti come poco affidabili).
2. Le informazioni sull’aspetto fisico: questa sezione vi sarà particolarmente utile soprattutto se state usando un sito basato su un sistema di ricerca a filtri. Indicate la vostra etnia, tipo di corpo, colore dei capelli, colore degli occhi, altezza e peso, presenza di tatuaggi e piercing. Non barate né in questa sezione, né tantomeno sulle foto: se riuscirete a rimediare un incontro di persona, rischierete di deludere molto il potenziale partner.
3. Le informazioni su voi stessi e sul vostro stile di vita: questa sezione è molto importante soprattutto se volete trovare un partner a lungo termine. Usate correttamente lo spazio dedicato alla descrizione, così da raccontare un po’ la vostra storia e quello che vi piace fare. Se possibile, specificate i vostri hobby, il livello di istruzione e il lavoro che svolgete, il rapporto con alcol e fumo, la volontà di avere figli o la presenza di figli già nati, lo stato civile, il vostro orientamento politico e quello religioso.

Siti d’incontri per gay: gratis o a pagamento?

Molti dei servizi d’incontri più noti e utilizzati consentono di effettuare gratuitamente l’iscrizione e permettono di utilizzare un numero più o meno limitato di funzioni di base; talvolta persino la chat privata potrebbe essere limitata.

In genere molti servizi si dimostrano efficienti e funzionanti anche senza un abbonamento a pagamento attivo, pertanto vi consigliamo di scegliere qualche piattaforma gratuita e affidabile che possa essere sfruttata in modo soddisfacente mentre siete in attesa di poter sottoscrivere un abbonamento. Cercate di evitare le piattaforme in cui la chat privata è limitata, altrimenti potreste avere delle serie difficoltà nel mandare avanti le conoscenze; piuttosto, concentratevi sui migliori siti d’incontri gratis per gay che vi consentono di chattare illimitatamente e di entrare in contatto con un buon numero di persone.

Alcuni servizi a pagamento consentono ai propri abbonati di ottenere la verifica del profilo, cosa che potrebbe incrementare i livelli di sicurezza del servizio e scoraggiare così eventuali perditempo o scammer; se il vostro budget è particolarmente consistente, valutate anche questo genere di approccio. Talvolta i servizi più costosi che si basano su questo principio sono quelli dedicati alle persone in cerca di un partner per la vita, mentre le applicazioni dedicate ai rapporti occasionali sono tendenzialmente più economiche (ma spesso anche meno sicure).

In linea di massima i servizi gratuiti sono costellati di annunci e pubblicità di vario tipo, cosa che potrebbe infastidire molti utenti.

Le nostre conclusioni

Giunti al termine della nostra recensione, vi consigliamo di iniziare le vostre esperienze all’interno dei portali maggiormente frequentati; in questo modo avrete più opportunità di conoscere persone e pertanto di organizzare un appuntamento vero e proprio. Non importa se si tratta di piattaforme dedicate a tutti o dei migliori siti d’incontri gay, l’importante è che si tratti di piattaforme con molti utenti; questo aspetto è particolarmente rilevante se abitate in una piccola città o in un paesino; iscrivendovi a una piattaforma più grande, avrete più speranze di ottenere dei match decenti anche vicino a casa vostra.

Riassumendo, assicuratevi di scegliere dei portali:
1. Sicuri e dotati di un buon servizio di assistenza clienti, utile nel caso di problemi con il vostro account. Alcune piattaforme, infatti, tendono a bloccare i profili senza un vero e proprio motivo apparente.
2. Gratuiti almeno per quanto riguarda le funzionalità basilari come la chat privata.
3. Frequentati da persone reali, con una bassa incidenza di profili falsi. Purtroppo è inevitabile che un sito d’incontri venga preso d’assalto da escort o da malintenzionati di vario tipo; l’importante è che si tratti di casi isolati e facilmente segnalabili.
4. Dotati di valutazioni molto positive rilasciate dagli utenti di vecchia data.
5. Comodi da usare sui vostri dispositivi elettronici, magari anche fuori casa.

Se i servizi con troppi utenti non dovessero fare al caso vostro, provate qualche app basata sullo slow dating che ogni giorno vi fornisca un solo potenziale match (o pochi di più), così da evitare un approccio troppo diretto e superficiale.